Masturbarsi fa bene alla salute: i 5 migliori benefici dell’autoerotismo

la masturbazione fa bene alla salute

Quante volte hai sentito dire che l’autoerotismo non è una pratica sana e da signorine perbene, specialmente se ci si trova in una relazione stabile? Ragazze, niente di più sbagliato! È arrivato il momento di gridare al mondo intero che masturbarsi non solo è una cosa normale, ma fa bene al corpo e alla mente.

La stimolazione del clitoride e il raggiungimento dell’orgasmo migliorano la vita sessuale e la vita di coppia, apportano tantissimi benefici e non ci fanno correre nessun rischio. Godere, da sola o insieme al partner, equivale a stare bene: non lasciare che luoghi comuni e tabù ti procurino disagio, paura o imbarazzo, neanche se è la prima volta. In questo articolo vedremo i 5 migliori benefici della masturbazione: pronta a darci dentro?

1. Masturbarsi fa bene alla coppia e combatte l’ansia da prestazione

La WAS (Associazione Mondiale della Salute Sessuale) ha più volte rimarcato l’importanza della masturbazione femminile nello sviluppo psicosessuale di ogni donna. Infatti, si tratta di uno dei modi migliori per conoscere il proprio corpo e per educarlo a ricevere piacere. Masturbarti ti permetterà di acquisire sicurezza in te stessa e nei rapporti sessuali con il partner.

Pensaci: solo conoscendo alla perfezione il tuo corpo – e quindi cosa ti piace di più – potrai essere in grado di dirigere l’orchestra a tuo piacimento. In più, l’autoerotismo è in grado di combattere l’ansia da prestazione e di scongiurare eventuali rischi di eiaculazione precoce. Infine, ma non meno importante, la masturbazione reciproca permette di aumentare il feeling di coppia e di conoscere il partner anche sotto altri interessanti aspetti.

2. Avere un orgasmo riduce lo stress e migliora la qualità del sonno

Quante volte dopo una giornata stressante hai provato a rilassarti con una tisana bollente e un buon libro ma senza alcun successo? Ecco un ottimo consiglio: prova a scaldarti prima con una sana dose di autoerotismo! Vedrai che in questo modo tutte le tensioni andranno via in un sol colpo (o meglio, in un solo orgasmo) e riuscirai a rilassarti e ad addormentarti senza nemmeno accorgertene.

Esattamente come il sesso, la masturbazione favorisce un sonno profondo grazie al rilascio di endorfine, ormoni benefici che aiutano a sciogliere ogni tensione del corpo. La prossima volta che sperimenterai episodi d’insonnia o, semplicemente, che sentirai un intenso bisogno di calma e serenità non pensarci due volte: procurati piacere (e relax completo) alla vecchia maniera o, perché no, con degli invitanti vibratori o sex toys a tua scelta!

3. Masturbarsi mette il buonumore

In questo periodo di distanziamento sociale, in cui i rapporti interpersonali – e soprattutto sessuali – sono messi a dura prova, l’autoerotismo è un ottimo modo per ritrovare il buonumore grazie ad alcuni fantastici ormoni che combattono lo stress e l’ansia: la dopamina, la serotonina e l’ossitocina:

  • La dopamina, conosciuta anche come “ormone del piacere“, è un neurotrasmettitore che regola il desiderio e tutte le emozioni piacevoli ed è in grado di suscitare una sensazione di profondo benessere e appagamento;

  • La serotonina, chiamata anche “ormone della felicità” regola invece gli stati d’animo e stimola il contatto fisico e le relazioni sociali;

  • L’ossitocina, o “ormone dell’amore“, viene prodotta in tutti gli step dell’attività sessuale, dai preliminari fino all’orgasmo, momento in cui i livelli di questo ormone sono ben 5 volte più alti di quelli usuali (il che rende il climax ancora più piacevole e intenso).

Inoltre, gli ormoni prodotti durante un rapporto sessuale o durante l’autoerotismo ridurrebbero i livelli di cortisolo, il cosiddetto “ormone dello stress”, che aumenta in periodi di forte ansia, angoscia o depressione.

4. La masturbazione aumenta le difese immunitarie e fa passare il mal di testa

Negli ultimi anni sono stati condotti moltissimi studi con lo scopo di provare gli effetti benefici della masturbazione sul corpo e sul cervello. Secondo alcuni sessuologi, l’orgasmo e l’eccitazione in generale aumenterebbero la produzione di globuli bianchi e, di conseguenza, rafforzerebbero il sistema immunitario.

E non è finita qui: il dottor Stefan Evers, neurologo e specialista in mal di testa e cefalee presso l’Università di Münster in Germania, ha condotto uno studio al fine di dimostrare una correlazione tra orgasmo e sollievo dal mal di testa. La ricerca ha dimostrato che il 50% dei pazienti che soffrivano di emicrania ha comunicato una sensazione di sollievo dal dolore dopo aver raggiunto l’orgasmo e questo, secondo Evers, è da correlare alle grandi quantità di endorfine rilasciate durante l’eccitazione e, soprattutto, durante il climax. Quando si dice Un orgasmo al giorno…

5. Masturbarsi allevia i dolori mestruali e fa bene alle donne in gravidanza

Se durante il ciclo mestruale avverti la voglia di provare quella gioia che solo la masturbazione riesce a regalare, non trattenerti e va dove ti porta il desiderio! Con la masturbazione, infatti, i livelli di prostaglandine, responsabile dei crampi mestruali, diminuiscono grazie all’ossitocina e alla dopamina che, come abbiamo visto, vengono prodotte dal nostro corpo in tutte le fasi dell’eccitazione. Possiamo dire che l’autoerotismo rappresenta una sorta di analgesico naturale e, aggiungiamo, estremamente piacevole!

Per quanto riguarda la masturbazione in gravidanza, anche qui entrano in gioco le nostre amate endorfine che, anche in questo caso, ci faranno sentire più in pace con noi stesse. È chiaro che in caso di gravidanze a rischio è sempre meglio consultare il proprio medico, ma in linea di massima ci sentiamo di consigliare questa pratica goduriosa, anche per soddisfare il desiderio sessuale che tipicamente aumenta nel secondo trimestre.

La masturbazione comporta dei rischi per la salute?

Assolutamente no! Abbiamo visto come l’autoerotismo femminile porti con sé enormi benefici, dal dormire serenamente fino al rilascio di ormoni che fanno bene alla sessualità e al corpo in generale. Naturalmente, come in tutte le cose, è importante l’equilibrio. Può capitare che in alcuni periodi ci si senta un po’ più vogliose di provare determinate sensazioni e quindi è facile masturbarsi più spesso nell’arco della settimana o anche più di una volta al giorno. Secondo i sessuologi, qualsiasi frequenza va bene a patto che non diventi una masturbazione compulsiva, un sostituto definitivo del sesso con il partner o un motivo per evitare una qualsiasi altra attività.

CARRELLO

close